CONVEGNO

20 ottobre 2022 – Auditorium Zanon, Udine

I relatori hanno toccato i seguenti temi:

ALBERTO PELLAI Sviluppo cognitivo, neuroscienze e fasi evolutive: indicazioni per costruire una “dieta digitale” equilibrata e coerente con le fasi di sviluppo di bambini ed adolescenti.
MARCO GUI In quale misura gli schermi digitali influiscono su benessere e apprendimento? Dati ed esperienze di benessere digitale a scuola e in famiglia.
GIOVANNI GRANDI Digital Detox: perché e come coltivare gli spazi vuoti necessari per la riflessività, l’empatia e lo sviluppo della coscienza civica.

Il convegno si è concluso con alcune testimonianze di buone pratiche di utilizzo positivo del digitale per il benessere e la cittadinanza a scuola e nel territorio selezionate dall’Associazione MEC.

SCOPRI LE BIO DEI RELATORI

BUONE PRATICHE

Cosa accade quando insegnanti, alunni, genitori, pediatri e intere comunità si mettono in gioco per trovare soluzioni innovative e creative per rispondere al bisogno di benessere digitale? Ecco alcuni esempi

CUSTODI DIGITALI

Pediatri, genitori, insegnanti e comunità educante alleati per il benessere digitale

Programma di educazione all’utilizzo dei media digitali rivolto a genitori, inseganti e pediatri che ha lo scopo di prevenire comportamenti a rischio ed educare alle buone pratiche per il benessere digitale.

BOOKTRAILER

Un esempio di uso consapevole e attivo dei media digitali

L’educazione digitale è efficace se viene offerta in modo coordinato da parte di una comunità (genitori, scuole, pediatri, istituzioni, oratori, scout, società sportive, ecc.) in cui ci si supporta a vicenda.
La rete dei Patti Digitali di comunità promuove alleanze educative di questo tipo tra famiglie, educatori ed enti a livello locale su tutto il territorio nazionale.

PATTI DIGITALI

Per un’educazione di comunità all’uso della tecnologia

L’educazione digitale è efficace se viene offerta in modo coordinato da parte di una comunità (genitori, scuole, pediatri, istituzioni, oratori, scout, società sportive, ecc.) in cui ci si supporta a vicenda.
La rete dei Patti Digitali di comunità promuove alleanze educative di questo tipo tra famiglie, educatori ed enti a livello locale su tutto il territorio nazionale.

BLOG FUORI DAL COMUNE

Redazione multimediale

Un laboratorio multimediale finanziato dalla rete B*sogno d’esserci, in collaborazione con l’I.S.I.S. Magrini-Marchetti di Gemona che da oltre sette anni offre la possibilità di sperimentare l’uso creativo del digitale con tecniche giornalistiche quali il reportage, l’intervista, la produzione di giornali periodici. In particolare il Blog F.D.C. ha realizzato dei cortometraggi premiati nelle varie edizioni del Premio Terzani.

SONDAGGIO REGIONALE : IL DIGITALE IN FAMIGLIA

Responsabile scientifico ricerca: MATTIA DALL’ASTA Sociologo professionista – Iscrizione A.S.I. n° 0101 Counselor professionista – Iscrizione RE.I.CO. n. 1956 Professionista secondo la legge n. 4/2013 – www.mattiadallasta.com

Hanno collaborato nella progettazione dell’indagine: Giacomo Trevisan, Marco Grollo, Matteo Maria Giordano, Maria Lipone, Davide Sciacchitano, Michela Minigher, Gregorio Ceccone, Dora Tubaro, Vanessa Marcone, Bice Pizzi.

L’indagine regionale, promossa da Associazione M.E.C. (Media Educazione Comunità), va ad esplorare le abitudini, la conoscenza e le regole associate all’uso della rete e delle tecnologie da parte dei genitori delle scuole secondarie di primo grado della regione FriuliVenezia Giulia. L’indagine rientra nel progetto “Cittadinanza digitale a Scuola” curato dall’ Ass. M.E.C. con il supporto della Regione F.V.G., della Fondazione Friuli. L’iniziativa è stata realizzata in sinergia con il progetto regionale “Prodigi” sulle comunità educanti, finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini, e con il tavolo di lavoro “Promozione del benessere, prevenzione e contrasto ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo” degli Istituti Comprensivi di Udine.

 

Chi è MEC?

 

Vuoi diventare
socio/a MEC?

 

Condividi questa pagina: